Categoria: Dal carcere di Montorio

  • Sold out il Teatro del Montorio

    Un altro laboratorio teatrale in carcere con Anderloni. Il nuovo spettacolo “Speratura” aperto al pubblico il 27 e 28 giugno nella cappella del carcere. Per le notizie, basta cliccare su http://www.veronasera.it/eventi/carcere-montorio-detenuti-spettacolo-teatro-speratura-27-28-giugno-2016.html. Vedi anche L’Arena del 17-6-16 Ma è già tutto prenotato. E allora la domanda è: come mai almeno 100 persone lo sapevano per tempo,…

  • Quaresima 2016: la Parola vista dal carcere

    Quest’anno è arrivata un’interessante proposta a Fra Beppe dal Centro Pastorale Adolescenti e Giovani: arricchire il Vangelo di tutta la Quaresima con il commento, le riflessioni , i pensieri e le preghiere dei detenuti del carcere di Montorio. L’obiettivo era quello di raccogliere questi commenti all’interno di un libretto da poter poi distribuire ai giovani…

  • Scuola di libertà a Montorio

    Anche quest’anno la Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia ha proposto alle scuole una giornata (“A scuola di libertà”) di approfondimento sui temi della giustizia, della pena e del carcere. Ha preparato materiali informativi, un giornale e un DVD, incentrati prevalentemente sui tanti aspetti delle relazioni affettive che coinvolgono le persone detenute. Come in molte altre città,…

  • Cinema africano anche “Al di là del muro”

      “Mi piace sentire che anche il nostro parere vale” commenta Ylber, “Da ora in poi non guarderò più i film con superficialità, starò attento alla fotografia e alla bravura degli attori”, dice Leonard, “Ogni film che abbiamo visto mi ha insegnato qualcosa. Potrò aiutare meglio mio figlio a non prendere la strada sbagliata”, dice…

  • La Cappellanìa secondo fra Beppe

    Il cappellano del carcere svolge un ruolo poco conosciuto, delicato e singolare sia all’interno che all’esterno dell’istituto penitenziario, sia direttamente che indirettamente. Talvolta si sente parlare del cappellano in televisione solo quando vi sono dei casi particolari di cronaca nera, oppure lo si vede rappresentato in alcuni film inerenti a storie di vita di alcune persone…

  • Ragazzate?

    Un gruppo di detenuti della quarta e quinta sezione di Montorio, coordinati dal volontario Paolo Bottura, si sono sentiti coinvolti da un articolo di Vincenzo Andraous sul n. 9/2015 del quindicinale “Rocca”, intitolato “Altro che ragazzate!” e hanno pubblicato un intervento sul n. 14 della stessa rivista. Si tratta di una densa riflessione sulla necessità…

  • Che spleen questa galera

    Baudelaire evoca la terra trasformata tutta in una cella umida, dove la speranza si agita inutilmente come un pipistrello spaventato che sbatte le ali contro i muri e la testa contro il soffitto fradicio; e la pioggia che tracciando le sue strisciate senza fine sembra imitare le sbarre di una grande prigione. Anche questo è…

  • Panorama sul lavoro

    Detenuti al lavoro. Prevalentemente all’interno dell’istituto, ma con qualche apertura alla città grazie all’articolo 21 dell’Ordinamento penitenziario e alla sua recente integrazione che ammette anche attività di volontariato. Una pagina dell’Arena dà una visione d’insieme delle diverse iniziative e dei numeri, a volte rilevanti, degli occupati. Che sarebbero circa 200, tra dipendenti dell’Amministrazione e di…

  • Il pane e le mensole

    Il pane e le mensole

    Tra i beni primari della sopravvivenza carceraria, da sempre, c’è il vinavil. Come appoggiare un oggetto? Ci vuole una mensola. Ma le mensole non sono in dotazione alle celle, armadietto e basta. Come allora costruire una mensola? Con arditissime, solide composizioni in cui, nella tradizione, prevalevano le scatole di pasta Barilla e i pacchetti di…

  • Impressioni dalla Festa dei Popoli

    Impressioni dalla Festa dei Popoli

    Ad un mese e più dalla bella occasione che ogni anno viene offerta alla città di Verona, la festa dei Popoli di Villa Buri, pubblichiamo una lettera arrivataci da un detenuto del carcere di Montorio, che quel giorno, il 27 maggio, usufruiva di un permesso e, con altri detenuti, ha potuto partecipare alla festa. “Sono…