Sostienici Collaborare
Commenti
Il Dap “prepara” 1600 telefonini per consentire ai detenuti di chiamare i familiari (speriamo)

Il Dap “prepara” 1600 telefonini per consentire ai detenuti di chiamare i familiari (speriamo)

Mascherine, bonifici online e apparati mobili: le mosse del Dap per allentare la tensione nelle carceri Se i progetti o le intenzioni del DAP sono buoni, anche se non il massimo, dovranno sicuramente scontrarsi con...
Carceri: Restiamo umani

Carceri: Restiamo umani

Di Ornella Favero (Presidente CNVG Conferenza Nazionale Volontariato e Giustizia) Pubblichiamo l’ulteriore lettera che Ornella Favero ha fatto per cercare di dare il contributo dei volontari al superamento dell’attuale drammatica situazione delle carceri.
Carceri e rivolte: il conto dei morti di rabbia, metadone, paura, overdose di farmaci

Carceri e rivolte: il conto dei morti di rabbia, metadone, paura, overdose di farmaci

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato che Ornella Favero presidente della Conferenza Nazionale Volontariato e Giustizia ha emesso ieri, sempre in relazione al drammatico momento che sta vivendo il sistema carcerario.
Tempi di virus: capire la sofferenza di chi è in carcere, sconfiggere ogni violenza

Tempi di virus: capire la sofferenza di chi è in carcere, sconfiggere ogni violenza

di Ornella Favero* Provate a immaginare oggi, con questo bombardamento di notizie su un virus che fa paura a noi tutti, di essere rinchiusi in una galera sovraffollata, sentir parlare della necessità di stare almeno...
CEDU ERGASTOLO E COSTITUZIONE

CEDU ERGASTOLO E COSTITUZIONE

In un articolo pubblicato recentemente sul Corriere delle sera, Valerio Onida, eminente Costituzionalista e accademico italiano, cerca di chiarire, con parole chiare, la recente sentenza della CEDU (Corte Europea Diritti dell’Uomo) sull’ergastolo ostativo.______________________________________________________________________________ CORRIERE DELLA...
Lettera aperta della Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia

Lettera aperta della Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia

La presidente della CNVG (Conferenza Nazionale Volontariato e Giustizia) ha pubblicato una lettera aperta di denuncia sul drammatico peggioramento delle carceri in Italia, riprendendo analoga denuncia dell’Unione della Camere Penali italiane.di Ornella Favero. Il 9...
L'ARROGANZA AL POTERE

L’ARROGANZA AL POTERE

Recentemente alcuni rappresentanti parlamentari di una nota forza politica hanno assunto un atteggiamento “intimidatorio” nei confronti del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della Libertà personale,  Luigi Palma, solo per aver fatto della domande...
Nel ristorante “InGalera” del carcere di Bollate dove il menù parla di speranza e inclusione

Nel ristorante “InGalera” del carcere di Bollate dove il menù parla di speranza e inclusione

Maria buongiorno, sono la responsabile della Cooperativa sociale «Abc» la Sapienza in tavola e da 15 anni gestisco con detenuti in esecuzione di pena nel carcere di Bollate un catering per la società esterna e...
La circolare Dap sul "coprifuoco"

La circolare Dap sul “coprifuoco”

Carceri e coprifuoco a mezzanotte: se questa si chiama responsabilità Cirolare DAP IL commento do Ornella Favero direttore di Ristretti Orizzonti Dalla nuova circolare del Dipartimento dell’Amministrazione penitenzia “Tutela della quiete notturna negli Istituti penitenziari....
Relazione del Garante Mauro Palma al Parlamento italiano

Relazione del Garante Mauro Palma al Parlamento italiano

La settimana scorsa, il garante per le persone private della libertà personale, Mauro palma, ha presentato al Parlamento italiano l’annuale relazione sullo stato delle carceri in Italia. Relazione che ha evidenziato un sovraffollamento che continua...
Quando le "cose" sono più importanti della vita stessa

Quando le “cose” sono più importanti della vita stessa

L’approvazione di quella che viene definita “legittima difesa”, ma che in realtà è “illegittima difesa”, tende a dare più importanza alla difesa della proprietà, che è sacrosanta, ma anche a scapito della vita umana. Uccidere...
Quando le parole diventano pesanti

Quando le parole diventano pesanti

Parole come “marcire in carcere” rese ancora più pesanti se pronunciate da un ministro in carica. di Stefano Vespa Sicuri che augurarsi l’annientamento fisico e psicologico di un detenuto porti voti? Forse è meglio battersi...