Categoria: Senza categoria

  • Meno omicidi e rapine, ma più detenuti: 57 mila in carcere, solo 2500 sono donne

    Meno omicidi e rapine, ma più detenuti: 57 mila in carcere, solo 2500 sono donne

    di Alessandra Arachi Corriere della Sera, 15 giugno 2023 La relazione del Garante dei detenuti Palma: diminuiscono gli stranieri e quelli che vengono tenuti in carcere senza una condanna definitiva. Ma continuano i suicidi (30 dall’inizio dell’anno) e i casi di tortura. È un effetto paradosso: diminuiscono i reati, aumentano i detenuti. In un anno…

  • FESTA DEI POPOLI 2023

    FESTA DEI POPOLI 2023

    “Costruiamo il futuro assieme” FESTA DEI POPOLI  28.5.2023 MESSAGGIO DALLA SEZIONE FEMMINILE DELLA CASA CIRCONDARIALE DI MONTORIO “Costruiamo il futuro assieme”             Anche quest’anno alla Festa dei popoli a Villa Buri era presente un gruppo di detenuti, accompagnati da soci e volontari di Fraternità: ben sei.             È davvero un momento importante per loro, soprattutto…

  • Teatro dentro e fuori dal carcere.

    C’è una crepa in ogni cosa ed è da lì che entra la luce”, cantava Leonard Cohen. È quello che succede a Rebibbia Femminile e nel carcere di Latina, grazie all’associazione Per Ananke e a Francesca Tricarico Occhi brillanti, sorrisi e qualche lacrima di commozione. E una standing ovation che ha tenuto in piedi tutto…

  • Una seconda chance per i detenuti

    Una seconda chance per i detenuti

    di Massimo Montebove huffingtonpost.it, 4 maggio 2022 L’obiettivo del progetto di Flavia Filippi è far conoscere a imprenditori, commercianti, ristoratori e piccoli artigiani, i vantaggi fiscali e contributivi previsti dalla legge Smuraglia per chi assume detenuti. Sappiamo tutti che fra i principi costituzionali in materia penale assume particolare valore l’art. 27, il quale esplicitamente afferma…

  • Sul vitto in carcere

    Sul vitto in carcere

    Due articoli sul sistema del vitto e del “Sopravvitto”, pongono in evidenza questo problema. Prima sul “Missionario” degli Stimmatini padre L. Boldrin, mette in risalto il cosiddetto “sopravvitto” nelle carceri, che nonostante l’impegno e la costanza dei controlli da parte dei direttori permane. IL secondo di Federica Cravero su “Repubblica”, analizza la criticità delle procedure…

  • A SCUOLA DI LIBERTÀ 2021

    A SCUOLA DI LIBERTÀ 2021

    Progetto A scuola di libertà – Carcere e Scuola. Educazione alla legalità Incontri in videoconferenza per gli studenti anno scolastico 2021-2022 15 novembre 2021 dalle 11 alle 13 in videoconferenza Dialogo tra lo scrittore Giuseppe Culicchia e Giorgio Bazzega. Giuseppe Culicchia di recente ha raccontato nel suo libro Il tempo di vivere con te la storia…

  • Giustizia riparativa, progetto di Istituto don Calabria ed enti Terzo settore

    Giustizia riparativa, progetto di Istituto don Calabria ed enti Terzo settore

    Parte il progetto “Tra zenit e nadir. Rotte educative in mare aperto”. La riforma della giustizia penale introduce per la prima volta nel nostro Paese l’accesso ai programmi di giustizia riparativa in ogni stato e grado del procedimento penale e durante l’esecuzione della pena. I partner di “Tra zenit e nadir. Rotte educative in mare…

  • LA RETE DAFNE A VERONA

    LA RETE DAFNE A VERONA

    Nasce anche a Verona la rete DAFNE, rete nata a sostegno delle vittime di reato. Qui sotto il comunicato stampa della partenza ufficiale del primo ottobre 2021.

  • Nascere in carcere

    Nascere in carcere

    Un bell’articolo di Giusi Fasano sul Corriere della sera di oggi, ci ricorda che “la giustizia”, con la g minuscola, viene perseguita oltre ogni debolezza di umanità. La bambina nata in carcere è una sconfitta per tutti di Giusi Fasano – Corriere della sera del 13 settembre 2021 Sua madre ha più guai che anni…

  • Draghi e Cartabia a S. Maria Capua Vetere

    Draghi e Cartabia a S. Maria Capua Vetere

    Dopo le violenze contro i detenuti avvenute nel carcere di Santa Maria Capua Vetere il presidente del Consiglio Mario Draghi e la ministra della Giustizia Marta Cartabia saranno domani in visita nel penitenziario “Francesco Uccella”. La Guardasigilli aveva definito quanto accaduto, videofilmato grazie alle telecamere a circuito interno «contrario alla Costituzione». «Un’offesa e oltraggio alla dignità della persona e alla divisa», aveva aggiunto…