La chiesa di S. Giovanni in Foro sorge lungo l’asse viario della Via Postumia e deve la sua denominazione alla vicinanza con l’antico Forum romano (oggi piazza Erbe). La chiesa era già citata in un documento del 959, ma la rifabbrica romanica è della prima metà del sec. XII. L’interno, ad aula unica, conserva la tipica muratura a nastri di ciottoli posati a spina di pesce inframmezzati da pietre calcaree. All’esterno sorge il un portale rinascimentale del sec. XVI ascritto a Gerolamo Giolfino e nella lunetta l’affresco di Niccolò Giolfino raffigurante San Giovanni nell’isola di Patmos nell’atto di scrivere l’Apocalisse. Curiosità: all’interno un piccolo presepe lasciato dai soldati della prima guerra mondiale quando la chiesa era un ospedale militare e un pendolo di Foucault posto nel 2005.

Fonte: veronaminorhierousalem.com