Sostienici Collaborare
Dal carcere di Montorio
Ragazzate?

Ragazzate?

Un gruppo di detenuti della quarta e quinta sezione di Montorio, coordinati dal volontario Paolo Bottura, si sono sentiti coinvolti da un articolo di Vincenzo Andraous sul n. 9/2015 del quindicinale “Rocca”, intitolato “Altro che...
Che spleen questa galera

Che spleen questa galera

Baudelaire evoca la terra trasformata tutta in una cella umida, dove la speranza si agita inutilmente come un pipistrello spaventato che sbatte le ali contro i muri e la testa contro il soffitto fradicio; e...
Panorama sul lavoro

Panorama sul lavoro

Detenuti al lavoro. Prevalentemente all’interno dell’istituto, ma con qualche apertura alla città grazie all’articolo 21 dell’Ordinamento penitenziario e alla sua recente integrazione che ammette anche attività di volontariato. Una pagina dell’Arena dà una visione d’insieme...
Il pane e le mensole

Il pane e le mensole

Tra i beni primari della sopravvivenza carceraria, da sempre, c’è il vinavil. Come appoggiare un oggetto? Ci vuole una mensola. Ma le mensole non sono in dotazione alle celle, armadietto e basta. Come allora costruire...
Impressioni dalla Festa dei Popoli

Impressioni dalla Festa dei Popoli

Ad un mese e più dalla bella occasione che ogni anno viene offerta alla città di Verona, la festa dei Popoli di Villa Buri, pubblichiamo una lettera arrivataci da un detenuto del carcere di Montorio,...

Grazie di farci sentire più umani

Continua la raccolta di prodotti d’igiene, vestiario  e altro che il carcere non è più in grado di fornire ai detenuti, malgrado sia un obbligo di legge e un diritto umano. Parrocchie, associazioni e singoli...

La prima volta con l’altra platea

"Per non dimenticare l’altra platea" è un’iniziativa per portare dentro il carcere, tra i detenuti di Montorio, qualcosa della cultura che anima l’estate veronese. Con lo stesso spirito, il Film Festival della Lessinia ha istituito...

Un comunicato della Polizia penitenziaria

Anche la Polizia penitenziaria di Montorio è esasperata per il taglio dei fondi, la carenza di personale, le condizioni di lavoro. Tutte le organizzazioni sindacali, concordi, elencano dettagliatamente in un comunicato le ragioni del malessere...

L’insegnante del corso di pittura

 Da molti anni ormai La Fraternità organizza un corso di pittura (e di altre espressioni artistiche) nel carcere di Montorio. I quadri realizzati dai detenuti sono poi esposti durante la settimana di "Tramurales" e in...

Lettere, riflessioni, appelli

Una sorta di bacheca virtuale  con l’esterno. Qui le lettere, le riflessioni, i pensieri e gli appelli dei detenuti di Montorio, per meglio comprendere cosa significhi davvero vivere senza la libertà.  I detenuti rispondono alle accuse...

I tascabili

Dalla fine del 2005, durante il corso di Comunicazione e Grafica in cui i detenuti di Montorio realizzano Labirinti, è iniziata anche una produzione di tascabili in cui vengono affrontate tematiche circoscritte, su cui gli autori possono esprimersi...