E’ fra Beppe da cinquant’anni (prima si chiamava Giuliano). Mezzo secolo interamente dedicato al carcere e all’aiuto perché i detenuti, soprattutto quelli per i reati più gravi, ritrovino se stessi, siano in grado di volere e ricostruire una vita oltre la colpa e la pena.

Grande festa per la ricorrenza. Grande folla di partecipanti e interminabile elenco di messaggi solidali e riconoscenti.

Si può leggerne un resoconto su Verona fedele del 16-11-14: “Fra’ Beppe 50 anni con i suoi detenuti”.

Print Friendly, PDF & Email