La parola pena mette, spesso forzatamente, insieme persone, problemi, bisogni, domande diverse. A chi rivolgersi?

Una rete di sportelli cerca di offrire servizi di informazione e di aiuto, sia all’interno del carcere di Montorio, sia all’esterno.

Si tratta del Servizio di assistenza sanitaria in carcere dell’Ulss 20, dello Sportello per detenuti stranieri, del Centro d’ascolto Fraternità nella sede, appunto, dell’associazione La Fraternità, del Centro d’ascolto Domenico per i familiari a colloquio in carcere, dello Sportello di segretariato sociale del patronato Acli per i detenuti e il personale dell’Amministrazione penitenziaria, dello Sportello di ricerca lavoro per i detenuti prossimi alla scarcerazione, dello Sportello demografico del Comune di Verona, anche questo aperto sia ai detenuti sia al personale.

 

Print Friendly, PDF & Email