Lo chiede un comunicato della Conferenza Regionale Volontariato Giustizia del Veneto.

Il sindacato della polizia penitenziaria Sappe, infatti, ha manifestato l’intenzione di chiedere l’allontanamento del direttore del carcere di Montorio per comportamenti e decisioni non condivise dallo stesso sindacato.

La CRVG prende posizione non sui singoli aspetti del contrasto, ma molto più radicalmente e costruttivamente sulle finalità comuni che dovrebbero portare direzione, polizia penitenziaria e volontariato a collaborare per un cambiamento culturale dell’idea di sicurezza, affidata non tanto alle procedure di controllo capillare quanto al trattamento rieducativo e alla riabilitazione sociale dei detenuti, funzioni nelle quali la riqualificazione professionale della polizia penitenziaria può assolvere ad un ruolo essenziale e gratificante.

Leggi il comunicato della CRVG con i precedenti articoli su L’Arena del 3-7-13.

Print Friendly, PDF & Email