Era una notte, forse non tempestosa ma certamente buia come tutte le notti. Manca la corrente. Non funziona il gruppo elettrogeno. Il tecnico dovrebbe arrivare da Padova.

Per un’ora e mezza il carcere di Montorio è diventato un buco nero.

Proteste dei detenuti.

Nota congiunta dei sindacati: “Quanto accaduto è il risultato di una politica scellerata di risparmi che mettono a rischio la sicurezza del personale, della popolazione detenuta e della cittadinanza. In caso di emergenza sanitaria non si era nelle condizioni di poter soccorrere nessuno”

29-7-13 – L’Arena: “Black-out in cella. Piccoli incendi per protestare”

Print Friendly, PDF & Email