In occasione dell’astensione dalle udienze degli avvocati delle Camere Penali Italiane la cella costruita dai detenuti del carcere di Montorio è stata a Monza. Le Camere Penali del Distretto di Corte d’Appello di Milano, in collaborazione con il Comune di Monza, hanno organizzato il convegno “Il carcere non può aspettare” e l’evento “Cella in Piazza”.

Maurizio, volontario della Fraternità che ha portato la cella a Monza, ha raccontato che la risposta della gente che entrava a vedere le dimensioni di una cella e ad immaginare una giornata-tipo di un detenuto è stata molto positiva. Molto positiva anche la collaborazione e la disponibilità degli avvocati delle camere penali, che stanno prendendo una posizione forte rispetto alle condizioni di un carcere che “non può aspettare”.

Per leggere un articolo da “Il Giorno” del 22 novembre 2012

e da “Il Giorno” del 26 novembre

Print Friendly, PDF & Email