Un sussidio multimediale, un percorso didattico, una visita guidata e incontri con le famiglie per “raccontarla giusta” sul carcere, la pena, la legalità e la sicurezza. Sono le proposte che anche quest’anno La Fraternità rivolge alle scuole, contenute nella pubblicazione dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Verona “I ragazzi alla scoperta di Verona 2012-2013” e presentate nella decima Giornata della didattica, il 6 settembre scorso, al Palazzo della Ragione, assieme alle offerte di moltissime altre associazioni per coinvolgere gli studenti e le loro famiglie in iniziative non strettamente previste dai programmi ma di valore educativo e di comunicazione tra scuola e città.

La Fraternità non propone uno schema rigido d’intervento ma preferisce costruire volta a volta il percorso più adatto, in base alle richieste degli insegnanti, mettendo a disposizione:

il bagaglio di competenze dei suoi volontari;

eventuali altre testimonianze;

una raccolta di filmati e testi appositamente realizzati in DVD e CD rom, raccolti col titolo “Raccontamela giusta,” e ora anche un nuovo DVD intitolato “Cambiare, sperare, vivere – Racconti attorno al carcere”;

la possibilità di una visita guidata sui luoghi della città significativi nella storia delle pene;

e soprattutto invita le classi a visitare la mostra “Tramurales” che quest’anno resterà aperta una settimana, nei chiostri di S. Bernardino, a partire dal 20 ottobre. Si potranno così vedere i quadri e altri oggetti d’artigianato prodotti dai detenuti di Montorio, entrare in una cella ricostruita esattamente nelle dimensioni originali, ragionare sul percorso didattico “L’immagine riflessa”, fare domande ai volontari sempre presenti e disponibili, conoscere le molte pubblicazioni della Fraternità e informarsi sul calendario di iniziative quotidiane che accompagneranno la mostra.

Vedi il volantino con le proposte della Fraternità

Vedi le corrispondenti pagine della pubblicazione “I ragazzi alla scoperta di Verona”

Print Friendly, PDF & Email