Il Palazzo dell’Ina, in corso Porta Nuova, è stato, durante l’occupazione nazista e la Repubblica sociale fascista, carcere usato dalle SS. E’ ancora visibile l’ingresso alle celle.

Ne parliamo
nel libro Carceri e pene nella storia di Verona (http://www.lafraternita.it/content/view/112/49/) e nella mappa Itinerario storico nei luoghi di detenzione e pena a Verona (http://www.lafraternita.it/content/view/583/49/).

Anche Ferruccio Parri, di cui ricorre il 30° anniversario della morte, vi è stato rinchiuso e ne scrive nel capitolo "Nelle gabbie di tigre di Verona" di Due mesi con i nazisti
.

27 dicembre 2011 – L’Arena: "Il premier del Cnl, coscienza dell’antifascismo" e "Ferruccio Parri – ‘Le mie prigioni nel Palazzo Ina’"

Print Friendly, PDF & Email