Venerdì 4 febbraio c’è stato il quinto incontro del corso "Dare parole al cambiamento. Le relazioni epistolari e i colloqui di sostegno con autori di reato", condotto da Lucia Di Palma con un gruppo di volontari già impegnati, o desiderosi di  diventarlo, nella corrispondenza e nei colloqui con detenuti o con persone comunque coinvolte in vicende penali.

Viene proposto il metodo della simulazione, affidando a quattro coraggiose partecipanti l’invenzione e la recita di due diverse situazioni, col seguito di discussione.

Per sapere com’è andata, nella descrizione di un’attentissima osservatrice, cliccare qui.

Print Friendly, PDF & Email